Due piedi sinistri

Quando si parla di disabilità si tende spesso a cadere nella retorica, nelle frasi fatte, nel buonismo forzato ed in una sorta di petismo di circostanza che spesso può essere ancora più discriminante e razzista di un insulto.

Chi vive con la propria disabilità non ha certo bisogno che questa venga evidenziata o rimarcata in continuazione, ha imparato ad accettarla come una parte di sé e a conviverci ogni singolo giorno.

Quello che le persona disabili o considerate diverse cercano non è un intervento divino o una qualche sorta di miracolo ma qualcosa di ben più concreto, la “normalità”, l’essere integrati ed accettati dagli altri per quello che si è, senza giudizi e discriminazioni.

Due piedi sinistri

E proprio di disabilità ed integrazione parla lo splendido corto Due piedi sinistri , un piccolo  capolavoro diretto dalla regista romana Isabella Salvetti e prodotto dalla Lea Film nel 2015.

Nonostante la tematica affrontata non sia certo semplice la regista ha scelto di raccontare la sua storia usando il linguaggio dell’ironia, mettendo in scena una breve ma divertente commedia degli equivoci.

Protagonisti della corto sono Mirko e luana, un ragazzo ed una ragazza che abitano in un quartiere popolare di Roma.

Mirko in particolare è un vero è proprio fan di fede giallorossa, aspirante calciatore, simpatico ed anche un pò sbruffone.

Mentre si cimenta in mirabolanti prodezze col pallone durante una partita di calcio con gli amici, Mirko incontra Luana, una ragazza molto sveglia che quando ha qualche rimostranza non la manda certo a dire.

Nonostante l’intesa nata fin da subito tra i due ragazzi, una serie di incomprensioni rischia di far degenerare la situazione in un terribile litigio ma il colpo di scena finale finirà per spiazzarvi e commuovervi, invitandovi ad una vera e profonda riflessione.

Potete scoprire tutti gli straordinari lavori della regista Isabella Salvetti visitando il suo sito internet cliccando QUI.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s